Cottanello

Cottanello sorge su uno sperone dei Monti Sabini a circa 550 m d’altezza, prende il nome dagli Aurelii Cottae, un’importante famiglia romana di origini sabine che abitò la villa sita in loc. Collesecco dal I sec a.C.. Riscoperta nel 1968 e indagata per circa un terzo della sua estensione, colpisce per la varietà di mosaici che la ricoprono interamente. Il borgo di Cottanello è tipicamente medievale e nel centro storico, ancora oggi protetto da imponenti mura, si possono ammirare numerosi fregi a testimonianza del dominio della famiglia degli Orsini per molti secoli governatori del paese. Si entra attraverso un arco cinquecentesco addossato ad un’antica torre medievale oggi chiesa di San Luigi, e oltrepassando i caratteristici finestroni e maestosi palazzi storici, si arriva al centro del paese dove spicca la chiesa di Sant’Andrea patrono di Cottanello. Situato alle porte del paese, incastonato nella roccia calcarea, c’è l’eremo di San Cataldo, una chiesa rupestre al cui interno conserva un affresco tra i più antichi della sabina in stile bizantino , che raffigura il Cristo benedicente in trono tra gli apostoli , che ha impresso sulla gamba destra il TAU di San Francesco. Altri importanti affreschi del ‘400 e del ‘700 decorano la piccola cappellina. Poco distante, la cava di marmo di Cottanello e agli affascinanti prati con le caratteristiche casette dei pastori

Cottanello, situated in a spur of the Sabine Hills at about 550 meters high, takes its name from the Aurelii Cottae, an important Roman family of Sabine origin who has lived at the house in Collesecco from the I century b.C. Discovered in 1968 and examined for about one third of its extension, it fascinates for the various mosaics that completely covered it. Cottanello is a typical medieval village and in its historical centre, till today protected by huge walls, visitors can admire a lot of decorations proving the dominion of the Orsini’s family who governed the village for many centuries. You come in through an arch of the VI century alongside an ancient medieval tower that today is the church of San Luigi. Later, crossing the characteristic arched windows and the majestic historical buildings, you can arrive to the centre of the village where there is the church of Sant’Andrea, patron of Cottanello. In the proximity of the village, set in a calcareous rock, is located the hermitage of San Cataldo, a cave church containing, in its interior, one of the most ancient fresco of the Sabine in Byzantine style. It illustrates Christ blessing in throne among the Apostles, with the TAU of St Francisco impressed in his right leg. Other important frescos of the years 1400s and 1700s decorate the little chapel. In the vicinity, the marble quarry of Cottanello and the wonderful meadows with the characteristic farmhouses.





Cantalupo in S.

  1. Comune
    icona
  2. Porta Maggiore
    icona

Casperia

  1. Comune
    icona
  2. Il Borgo
    icona

Castelnuovo di F.

  1. Il Borgo
    icona

Collevecchio

  1. Grappignano
    icona

Configni

  1. Il Borgo
    icona

Cottanello

  1. Comune
    icona
  2. La Cava
    icona

Forano

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa Evangelica
    icona

Frasso Sabino

  1. Comune
    icona
  2. La Grotta dei Massacci
    icona

Montasola

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa dell'Oratorio
    icona

Montebuono

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Pietro
    icona

Monteleone Sabino

  1. Cammino di Santa Vittoria
    icona

Montopoli di Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Bocchignano
    icona

Poggio Catino

  1. Comune
    icona
  2. La Rocca
    icona

Poggio Mirteto

  1. Comune
    icona
  2. Castel San Pietro
    icona

Poggio Nativo

  1. Comune
    icona
  2. Convento di San Paolo
    icona

Roccantica

  1. Comune
    icona

Selci

  1. Residenza d'Arte
    icona

Stimigliano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa SS Cosima e Damiano
    icona

Tarano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di S. Maria Assunta
    icona

Toffia

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Lorenzo
    icona

Torri in Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Gli Archi
    icona

Vacone

  1. Comune
    icona

Info Utili

WEB LINK
EMERGENZA


Video