Stimigliano

Il castello di Stimigliano si sviluppò intorno ad un insediamento rustico romano, la Massa Septimina o Septimiliana appartenente alla Gens Settimia. Menzionato per la prima volta nel XIII sec., nel medioevo fece parte dei possedimenti dell’Abazia di Farfa. Ribellatosi nel XIV sec. all’autorità pontificia insieme ad altre comunità sabine, continuò a opporre una fiera resistenza anche dopo la resa de i castelli alleati, ma con la sconfitta subì lo smantellamento della città muraria e la distruzione delle case dei ribelli. Nel 1368 fu concesso in feudo da papa Urbano V agli Orsini e nel 1604, alla morte di Enrico Orsini, fu incamerato dalla Camera Apostolica, che però riuscì ad entrarne in possesso solo nel 1641, quando gli Orsini rinunciarono definitivamente ad ogni loro pretesa. Attraverso una imponente porta cinquecentesca si accede al centro storico, raccolto intorno al maestoso ed elegante palazzo baronale, fatto costruire da Enrico Orsini nel sito della rocca preesistente.

The Stimigliano castle stands around a Roman rural settlement, the Massa Septimina or Septimiliana belonging to the Gens Settimia. Mentioned for the first time in the thirteenth century, In the Middle Ages it was part of the Farfa Abbey possessions. Rebelled in the fourteenth century to the papal authority along with other Sabine communities, continued to put up a fierce resistance even after the surrender of the allies castles, but with the defeat suffered the dismantling of the walled city and the destruction of the rebels' homes. In 1368 he was granted a fief by Pope Urban V to the Orsini and in 1604, when Enrico Orsini died, it was forfeited by the Apostolic Chamber, but he managed to gain possession just in 1641, when the Orsini gave permanently up to their claim. Through an imposing sixteenth-century door you can access to the historical center, built around the majestic and elegant baronial mansion edificated by Enrico Orsini on the site of a pre-existing fortress.





Cantalupo in S.

  1. Comune
    icona
  2. Porta Maggiore
    icona

Casperia

  1. Comune
    icona
  2. Il Borgo
    icona

Castelnuovo di F.

  1. Il Borgo
    icona

Collevecchio

  1. Grappignano
    icona

Configni

  1. Il Borgo
    icona

Cottanello

  1. Comune
    icona
  2. La Cava
    icona

Forano

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa Evangelica
    icona

Frasso Sabino

  1. Comune
    icona
  2. La Grotta dei Massacci
    icona

Montasola

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa dell'Oratorio
    icona

Montebuono

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Pietro
    icona

Monteleone Sabino

  1. Cammino di Santa Vittoria
    icona

Montopoli di Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Bocchignano
    icona

Poggio Catino

  1. Comune
    icona
  2. La Rocca
    icona

Poggio Mirteto

  1. Comune
    icona
  2. Castel San Pietro
    icona

Poggio Nativo

  1. Comune
    icona
  2. Convento di San Paolo
    icona

Roccantica

  1. Comune
    icona

Selci

  1. Residenza d'Arte
    icona

Stimigliano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa SS Cosima e Damiano
    icona

Tarano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di S. Maria Assunta
    icona

Toffia

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Lorenzo
    icona

Torri in Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Gli Archi
    icona

Vacone

  1. Comune
    icona

Info Utili

WEB LINK
EMERGENZA


Video