Tarano

Tarano, comune della Sabina immerso nel verde, ricco di bellezze naturali e di cultura, si presenta al turista come un gioiello tutto da scoprire. Il suo territorio è molto vasto e composto da altre tre frazioni: il borgo di San Polo con i suoi vicoli incantati, San Giorgio con le sue ridenti colline e Borgonuovo, sorto dopo il terremoto del 1905. Le prime notizie sul borgo di Tarano risalgono al 952, quando nel corso di una trattativa nei pressi di Magliano, viene citato come perito tal Sergio da Tarano, bonus homo extimator. Gli interessi di Farfa in quest’area divennero consistenti nei primi decenni del XI secolo, tant’è che nei documenti, viene citato il possesso di una quota di cosignoria del castello di Tarano del quale non conosciamo la consistenza. Nel contempo i pontefici, a partire da Niccolò II, avevano iniziato ad estendere il loro dominio all’interno del territorio diocesano. Certamente, come risulta dai documenti, il 7 settembre del 1109 papa Pasquale II era a Tarano. Di notevole interesse storico-artistico la chiesa matrice dedicata a Santa Maria Assunta, che reca sul campanile un’epigrafe murata con iscritta la data 8 settembre 1114, probabilmente l’anno di costruzione della torre nolare.

Tarano, a municipality of Sabina in the countryside rich in natural beauty and culture, shows the tourist an undiscovered jewel. Its territory is very wide and consists of three villages: the village of San Polo with its enchanting narrow streets, San Giorgio with its delightful hills and Borgonuovo, built after the earthquake of 1905. The first news about the village dates Tarano in 952, when during a negotiation near Magliano, it was quoted by the expert Sergio Tarano, homo bonus extimator, for the first time. The interests of Farfa towards this area became significant in the early eleventh century. In fact, in the documents can be found mentions regarding the possession of a co-lordship of Tarano castle. In the meanwhile, the popes - starting from Nicholas II - had begun to extend their dominion within the diocesan territory. As shown in the documents, on September 7, 1109 Pope Paschal II was surely in Tarano. To be noted, the great historical and artistic interest of the mother church dedicated to the Virgin Mary, that shows an inscription on the bell tower walled with the date September 8, 1114, probably the year of construction of the tower.





Cantalupo in S.

  1. Comune
    icona
  2. Porta Maggiore
    icona

Casperia

  1. Comune
    icona
  2. Il Borgo
    icona

Castelnuovo di F.

  1. Il Borgo
    icona

Collevecchio

  1. Grappignano
    icona

Configni

  1. Il Borgo
    icona

Cottanello

  1. Comune
    icona
  2. La Cava
    icona

Forano

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa Evangelica
    icona

Frasso Sabino

  1. Comune
    icona
  2. La Grotta dei Massacci
    icona

Montasola

  1. Comune
    icona
  2. La Chiesa dell'Oratorio
    icona

Montebuono

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Pietro
    icona

Monteleone Sabino

  1. Cammino di Santa Vittoria
    icona

Montopoli di Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Bocchignano
    icona

Poggio Catino

  1. Comune
    icona
  2. La Rocca
    icona

Poggio Mirteto

  1. Comune
    icona
  2. Castel San Pietro
    icona

Poggio Nativo

  1. Comune
    icona
  2. Convento di San Paolo
    icona

Roccantica

  1. Comune
    icona

Selci

  1. Residenza d'Arte
    icona

Stimigliano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa SS Cosima e Damiano
    icona

Tarano

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di S. Maria Assunta
    icona

Toffia

  1. Comune
    icona
  2. Chiesa di San Lorenzo
    icona

Torri in Sabina

  1. Comune
    icona
  2. Gli Archi
    icona

Vacone

  1. Comune
    icona

Info Utili

WEB LINK
EMERGENZA


Video